Fratture della testa della fibula 2014-12-01T16:10:34+00:00

Fratture della testa della fibula

Eziopatogenesi

Le fratture prossimale della fibula possono sopravvenire in seguito ad un trauma in valgo dell’articolazione del ginocchio, oppure in conseguenza ad un trauma diretto.

Clinica e diagnosi

Si manifesta dolore vivo a livello del terzo prossimale della fibula che può talvolta essere associato ad ematoma. Alla lesione può accompagnarsi anche un a paresi transitoria.

Trattamento

L’indicazione chirurgica è rara. Una frattura isolata del perone senza spostamento sovente viene trattata solamente con riposo funzionale e non con immobilizzazione. Talvolta può essere comunque indicato un tutore e la deambulazione con canadesi in carico parziale per un breve periodo.

Riabilitazione e ritorno dell’attività sportiva

Il periodo di guarigione è normalmente compreso tra 4 ed 8 settimane, in funzione dell’estensione della frattura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi